e_mob – Conferenza Nazionale della Mobilità Elettrica – Milano dal 18 al 20 maggio 2017

Automobili e mezzi di trasporto di ogni tipo sono pronti a un silenzioso ‘assalto’ al Castello Sforzesco. Nulla a che vedere con inquinamento, gas di scarico e rombo dei motori. Il prestigioso simbolo di Milano ospiterà, dal 18 al 20 maggio, e_mob – Conferenza Nazionale sulla Mobilità Elettrica, una grande piazza dove istituzioni nazionali e locali, case automobilistiche, università, centri di ricerca e protagonisti di tutta la filiera dell’elettrico si incontreranno per discutere del futuro della mobilità sostenibile in Italia, partendo dal modello Milano.

e_mob è prosecuzione del percorso iniziato nel 2013 con i diversi raduni, con la sottoscrizione della “piattaforma della mobilità elettrica”, un documento di intenti sulla mobilità sostenibile proposto dai quattro sperimentatori della rete di ricarica (Enel, A2A, Hera e Class Onlus) e attualmente al vaglio del Governo. L’obiettivo della tre giorni è arrivare a elaborare una Carta Metropolitana, sottoscritta da tutti i principali protagonisti della mobilità elettrica del presente e del futuro, contenente le linee guida per lo sviluppo della e-mobility in Italia.

Il Comitato Promotore di e_mob è composto da Comune di Milano, Regione Lombardia; associazioni che si occupano della promozione della mobilità elettrica come Class Onlus; aziende che si occupano della rete di ricarica A2A, Enel e Hera; Cobat – Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo, che recupera e ricicla tutte le componenti delle vetture; Gruppo Itas Assicurazioni.

La tre giorni prevede l’intervento dei massimi esponenti del Governo e degli enti locali, di ricercatori ed esperti del settore, oltre a una serie di convegni dedicati al modello Milano, con un confronto con i rappresentanti delle città europee che si sono distinte in tema di mobilità sostenibile. Negli spazi interni ed esterni del Castello Sforzesco si potranno ammirare automobili, autobus e ogni altro mezzo di trasporto mosso dall’energia elettrica.

Il programma convegnistico sarà delineato nelle prossime settimane, con il supporto del Comitato Scientifico composto da Amat, Assoelettrica, Asstra, CEI-CIVES, RSE e Utilitalia.

LINKS:

A proposito di Greenland Mobility

Redazione Greenland Mobility per la divulgazione della mobilità elettrica.

I commenti sono chiusi.