Progetto Greenlandmobility: lettera del presidente

Il 31 dicembre 2015 si è conclusa la sperimentazione del progetto Greenlandmobility che ha fatto le grandi cose che tutti conoscete.
Ora dunque, con il 2016, inizia una nuova fase per Greenlandmobility.

A riguardo pubblichiamo il discorso del presidente Camillo Piazza:

Cari Iscritti,
si è concluso il 2015 dove (ve ne sarete accorti tutti) la mobilità elettrica è cominciata a diventare cosa seria e noi abbiamo fatto la nostra parte (principalmente di dissemination, la nostra vera missione) con il convengo con l’Aeegsi ed il flashmob ma anche con cose più tecniche come i mezzi SOVHelp o le nuove colonnine (Presezzo e Filago (grazie ad EVBility) ed Arese (che presto verrà ampliata all’apertura del nuovo centro commerciale Iper)​)​, o le convenzio​​ni ottenute sui servizi di partner sensibili alla mobilità elettrica (​C​ooperativa ​Insieme ed EVAI), senza considerare le attività SOCIALI in cui tutti voi avete partecipato (raduno a Monza, #adottauncartello ed il già citato flashmob antismog).
Ma la fine del 2015 ha decretato anche la chiusura formale della sperimentazione del progetto greenlandmobility, e mi sembra opportuno scrivere delle riflessioni sull’esito dell’iniziativa e delineare quali potrebbe essere lo sviluppo nel prossimo futuro della mobilità elettrica, in particolare sulle nostre attività.

​​
Il progetto greenlandmobility si conclude rispettando gli impegni presi nel 2011, purtroppo con un anno di ritardo. Proprio ieri abbiamo incontrato il patron della Iper la Grande I, dottor Brunelli, a cui va tutta la nostra gratitudine, il quale ha ribadito il suo grande interesse a continuare il rapporto con noi per completare la rete in tutti i loro punti vendita. Nel 2016 completeremo l’istallazione delle stazioni di ricarica presso tutti i centri commerciali dell’Iper la Grande I, in modo da coprire almeno i due corridoi (5 e 6) da Udine-Torino e Chiasso-Genova oltre ad installare alcuni nuovi punti di ricarica pubblici con l’innovativa ‘rastrelliera distribuita’ nella provincia Monza-Brianza.
Nel 2016 dovremo quindi ripartire con la definitiva registrazione alla rete Greenlandmobility (150 punti di ricarica), con due novità: applicheremo il roaming con tutte le principali rfid in circolazione (così da potersi autenticare con qualsiasi scheda compatibile, anche della concorrenza, anche estere, oltre che con le consuete schede CRS per i lombardi) e vi chiederemo un piccolo contributo mensile per gestire i rapporti con gli utenti.
​E non ci fermeremo nell’attività social​i​ ad esempio con il prossimo convegno​ (fissato per il​ ​6 di febbraio) sulle possibilità di retrofit introdotte dalla nuova legge ed ovviamente il consueto raduno annuale, che quest’anno sarà davvero unico e speciale e sarà organizzato in concomitanza con rEVolution – Electric Drive ​Days, ma su questo aspetto ci ritornerò dopo.
Sono infatti convinto che il 2016 sia l’anno della svolta del settore della mobilità elettrica e i segnali sono precisi e chiari:

– attivismo da parte della case automobilistiche sul lancio di nuovi modelli elettrici (persino Marchionne si è aperto a tale possibilità!)

– possibile e immediata creazione di una sinergia industriale tra alcune imprese italiani per la creazione di una colonna multistandard ultra veloce 100% italiana (con ben 3 attori di primo piano in partership per lo scopo)

– pubblicazione del decreto attuativo​ ​in applicazione dell’art. 17 della legge 134/12 in merito alla possibilità di retroffitare i veicoli endotermici (come detto ne parleremo al convengo dei primi di febbraio)

– pubblicazione delle linee guida dell’infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici in regione Lombardia, che rappresenteranno il modello anche per le altre regioni italiani

– introduzione sul mercato di nuove wallbox ‘intelligenti’ specificamente studiate per il mercato italiano (ed il famoso limite/problema della potenza ridotta) per il quale la Regione Lombardia si impegna in un incentivo al 50% per l’acquisto delle stesse (ed è anche nostra intenzione allestire presso i nostri locali anche un showroom multimarca dove poter ​provare quanto offre il mercato prima di imbarcarsi nell’acquisto)

– attuazione della legge 134/12 che obbliga qualsiasi edificio commerciale ad installare colonnine di ricarica (e noi -tramite l’iniziativa “adotta un cartello”, verificheremo non sia disattesa)

– sovvenzione fino al 50% dei costi per gli impianti di distribuzione di carburante che installeranno una colonnina fastcharge

 

Per questi motivo, oltre ad augurarvi un elettrizzante buon anno, ho il piacere di annunciarvi che il prossimo​ ​27/28/29 Maggio presso la nuova e stupenda pista ex Alfa Romeo di Arese (MI), adiacente al più grande centro commerciale europeo, oltre ad organizzare il nostro tradizionale raduno annuale dei possessori di veicoli elettrici, ci sarà il rEVolution – ​E​lectric ​Drive ​Days, con la presenza di tutte le case auto/motoristiche nazionali ed internazionali, le quali ci hanno già preannunciato la presentazione in anteprima di tre modelli nuovi. La presenza della pista, a nostra disposizione per il giorno e la sera, permetterà agli appassionati e ai cittadini di provare tutte le auto presenti al salone ed affettare prove gratuite di guida sicura. Sarà un appuntamento da non mancare per nessun motivo e v’invito pertanto a metterlo già nella vostra agenda.

Da questa data si aprirà una nuova era della mobilità elettrica in ​I​talia!

 

BUON ANNO!​​

Camillo Piazza
Presidente

I commenti sono chiusi.