La prima parte del racconto mostra come stiano evolvendo i processi di urbanizzazione e come diversi assetti di mobilità producano mutevoli forme di città.
Anche se è noto, vale la pena ricordare che il futuro del genere umano sarà sempre meno rurale e sempre più urbano. Sappiamo, infatti, che 100 anni fa solo il 10% della popolazione mondiale poteva dirsi “urbana” e che fra 40 anni tre persone su quattro si troveranno in questa condizione. Un miliardo e mezzo di persone vivranno in città con più di un milione di abitanti e 360 milioni popoleranno metropoli con oltre 10 milioni di abitanti.