STABILITO IL RECORD EUROPEO DI PRESENZE DI VEICOLI ELETTRICI PRIVATI E DI ENERGIA EROGATA IN UN SOLO GIORNO.

Il più grande Flash Mob di veicoli elettrici con la presenza di 102 automezzi tra vecchi, nuovi e modelli innovativi non ancora in commercio.

Il 21 Settembre scorso si è tenuto a Monza, presso il punto vendita Iper La Grande I in via della Guerrina, il più grande “Raduno Europeo della Mobilità Elettrica”.

L’evento è stato organizzato dai possessori privati dei veicoli elettrici ed il supporto organizzativo dall’associazione Class Onlus all’interno del progetto “Green Land Mobility”.

Class Onlus è stata selezionata dall’Autorità per l’Energia e il Gas con deliberazione ARG/elt 96/11, sostenuto dal Ministero dell’Ambiente, dalla Regione Lombardia e dalla Provincia di Monza e Brianza, per incentivare la mobilità elettrica sul territorio nazionale.

L’evento, che ha visto la presenza di 102 veicoli elettrici di ogni marca e modello, si è svolto nell’arco dell’intera giornata. L’organizzazione prevedeva tappe di avvicinamento al luogo del raduno: corteo elettrico da Carvico – Osio Sotto, curato dell’Agenda21 Isola Dalmine e Zingonia ed il ritrovo di tutti i Birò e dei quadri cicli leggeri dal Pala K di Cinisello. Nel percorso di avvicinamento dalle terre dell’est (Carvico-Osio) le autovetture hanno percorso il tragitto attraverso tre luoghi simbolici del territorio bergamasco: Convento di Baccanello, Castello Colleoni e Castello di Marne.

Alle ore 15:00 tutti i veicoli si sono radunati a Monza ed, per l’occasione, è stata proiettata la “Storia dei veicoli elettrici” in cui si è riassunto l’evoluzione dei veicoli nel corso degli anni. Infine si è svolto il confronto tra i gestori delle reti di ricarica per veicoli elettrici installate: Class Onlus ed A2A.

Con questa iniziativa è stato inaugurato il “Corridoio 5” della mobilità elettrica. Grazie alle prossime installazioni di stazioni di ricarica già in programma presso i punti vendita Iper – La Grande I – di Udine, Castelfranco Veneto, Verona, Lonato, Montebello, Serravalle Scrivia, Cremona e Magenta, oltre alle stazioni già presenti da diverso tempo presso i centri di Monza, Varese, Brembate, Grandate, Milano Portello, Rozzano e Busnago sarà possibile percorrere il tragitto da Udine a Torino senza consumare nemmeno un litro di benzina.

Stabilito anche il record europeo dell’energia totale erogata nel corso della giornata per le ricarica di tutti i veicoli partecipanti al Raduno: 517.909 Wh attraverso 13 punti di ricarica attivi.

ANCHE IN ITALIA E’ UFFICIALMENTE PARTITA L’ERA DELLA MOBILITA’ ELETTRICA.