Ecco come il comune di Milano considera la mobilità elettrica: rifiutato anche il riesame per poter far passare in corsia preferenziale e ZTL il SOVHelp, mezzo di soccorso per veicoli elettrici in panne.

Tale permesso è stato concesso davvero a chiunque (incluso car sharing atm, dipendenti comunali, giornalisti, radiotv, magistrati, prelati, politici, autorità non ben delineate, ecc).

L’articolo su LIBERO