Il mondo delle competizioni diventa sempre più elettrico: dopo la nascita del Campionato FIA di Formula E, dedicato alle monoposto a trazione elettrica, anche il mondo delle due ruote si prepara ad un futuro “elettrizzante” nel settore del motorsport. A Roma è stato presentata la FIM MotoE World Cup sponsorizzata da Enel, azienda sempre attenta e all’avanguardia nel settore della mobilità sostenibile, si tratta del primo campionato al mondo che vedrà competere moto 100% elettriche pronto ad un avvio “a tutto elettroni” nel 2019. Per sottolineare il suo impegno nella diffusione di una mobilità sostenibile nel motociclismo sportivo, Enel sarà anche “Sustainable Power Partner” della MotoGP, frutto di un progetto realizzato in collaborazione con Dorna Sports, proprietario dei diritti commerciali dell’evento.

Enel è pronta ad offrire la propria competenza ed esperienza nel settore della mobilità elettrica nel corso di questo inedito campionato con i servizi Enel X che comprendono con un sistema di ricarica rapida, (ben noto agli amici di #GreenLandMobility) fornitura e accumulo di energia pulita, a cui si aggiungono personale specializzato ed infrastrutture idonee capaci di fornire tutto il supporto necessario durante le gare.

I dispositivi di smart charging forniti da Enel garantiranno una ricarica rapida per le moto da corsa targate Energica. Queste ultime potranno infatti sfruttare un sistema di carica a batteria mobile sviluppato appositamente che sarà in grado di fare il “pieno di energia” ad una moto in meno di 30 minuti. Questo sistema sarà inoltre collegato alla piattaforma di smart e-mobility di Enel con lo scopo di ottimizzare il processo di ricarica grazie all’uso delle tecnologie Electro Mobility Management (EMM) che permettono di monitorare in remoto le stazioni di ricarica.

Siamo felici e orgogliosi di questa bella iniziativa di Enel e siamo sicuri che porterà innovazione, per uno sport sempre più “sostenibile”.

Fonte www.motori.it